TECHNOLOGY-GRUPPO - VECCHIONE

TECHNOLOGY



Realizziamo edifici che consumano meno energia di quanta ne producano per i fabbisogni energetici primari.
Abbinando  la struttura ad una serie di soluzioni impiantistiche che sfruttano l’energia solare, il costo energetico viene praticamente azzerato.


La prefabbricazione evoluta delle nostre Case ,totalmente, certificata e lavorata in azienda e poi successivamente in cantiere,applica una definizione del  prezzo finale  il piu' basso sul mercato, in modo analitico e  con preventivi dettagliati . 


La conoscenza costruttiva basata con sistemi  innovativi  permettono di raggiungere elevate prestazioni
progettuali che si ripercuotano positivamente sul risparmio energetico dell’edificio.


 

Il sistema costruttivo a Telaio e'  il sistema  costruttivo più conosciuto al mondo per la realizzazione di edifici a struttura di legno.


Consiste nella formazione di una intelaiatura autoportante (che viene lavorata e assemblata in fabbrica) ed e' composta da pilastri  in Legno Lamellare,
 che viene ancorata, attraverso tirafondi in acciaio, ad una fondazione in calcestruzzo armato dando così luogo ad una struttura "scatolare" indipendente piano per piano.



 

Le pareti costituenti l'ossatura vengono tamponate nella parte esterna ed interna con un pannello di irrigidimento a base di legno, con elevata resistenza meccanica,  coibentate con Pannelli di Fibra di Legno ad alta densità; all'esterno vi è un cappotto che può essere in Lana di Roccia,di pecora, in Legno Mineralizzato o in Sughero; all'interno invece  vi è un'intercapedine per il passaggio degli impianti idraulici o elettrici.
 


 

Le pareti a telaio, come quelle in Xlam, permettono di realizzare finiture esterne ed interne che risulteranno come una muratura.

 

Infatti alle pareti a telaio portanti delle case prefabbricate in legno possono essere applicati: intonaci di vario tipo, sasso, mattoni faccia vista (pietra ricostruita) e qualsiasi altra tipologia di finitura.

 

La differenza da una costruzione in muratura sarà data esclusivamente dal comfort termico-acustico e dal risparmio energetico che si potrà ottenere.

 

Il sistema a telaio può essere utilizzato anche a supporto di quello tradizionale, per realizzare ampliamenti di spazi, garage, tettoie e porticati.

 

La realizzazione delle case prefabbricate in legno con pareti a telaio è creata in stabilimento riducendo sensibilmente i costi di manodopera.


 

VANTAGGI- SISMICITA'
 

Il dato sismo-resistente della parete a telaio è eccellente grazie anche alla leggerezza del materiale comparato a una muratura o al cemento armato.

 

Il legno, inoltre, da alti rapporti tra resistenza e massa volumica, è soggetto a ridotte accelerazioni sismiche e gode anche di un'ottima duttilità di sistema che garantisce la possibilità di dissipazione energetica delle azioni cicliche dovute all'evento sismico.



 

• ISOLAMENTO TERMICO: grazie all'isolamento in fibro-legno posto all'interno della struttura portante, la parete a telaio riesce ad avere un'ottima performance andando ad ottenere un elevato isolamento termico, con conseguente elevato di  risparmio di energia.

 

• ACCUMULO DI CALORE: l'elevata massa della fibra di legno e del cappotto, consentono di ottenere uno sfasamento termico di ben 24 ore il che significa comfort anche durante il periodo estivo nonostante lo spessore contenuto.

 

• ASSENZA DI PONTI TERMICI: il cappotto esterno applicato su tutte le pareti perimetrali comporta un'assoluta assenza di ponti termici, evitando la  formazione di muffe e condense nelle strutture.


 

• TRASPIRAZIONE: la superficie molto densa della parete a telaio consente comunque una lenta trasmigrazione dell'umidità verso l'esterno di eventuali accumuli di vapore acqueo attraverso i montanti in legno bilama che costituiscono l'ossatura portante.

 

• ISOLAMENTO ACUSTICO: grazie alla porosità insita del legno, le pareti realizzate a telaio offrono un ottimo isolamento acustico, il che ne fa il materiale ideale per la costruzione di edifici abitativi e direzionali non solo.

 

 

grazie alla tecnologia di prefabbricazione delle strutture (pareti, solai, coperture, ecc)  consentono tempi di costruzione tra i più bassi in commercio consentendo di consegnare un fabbricato finito (chiavi in mano) in pochi giorni.



Gli impianti per la produzione del lamellare dispongono di forni di essicazione: il legname è messo nelle celle di essiccazione e portato al grado di umidità necessario alla lavorazione richiesta. L’essicazione è l’operazione tesa a ottenere quel grado di umidità del legno compatibile col tipo di colla e, soprattutto, confacente alla destinazione delle strutture.


Il legno lamellare è un materiale strutturale prodotto incollando delle tavole di legno a loro volta già classificate per uso strutturale.


Le specie più utilizzate sono le conifere: abete rosso, abete bianco, larice, pino e douglasia. Talvolta vengono utilizzate latifoglie come il castagno e il rovere.



Il Legno lamellare è un materiale strutturale molto solido e resistente. Questo legno prima di essere lavorato e essicato, viene stabilizzato nel tenore igrometrico.
È quindi un materiale composito, costituito essenzialmente di legno naturale.





                                                                                                                                                                                                                                       NUMERO VERDE 
                                                                                                                                                                                                                     SERVIZIO CLIENTI   800850999


 

Copyright © 2018. www.www.gruppovecchione.com .